Migrare un sito WordPress manualmente in modo semplice, veloce e senza usare plugin

Migrare un sito WordPress manualmente in modo semplice, veloce e senza usare plugin

Dovete trasferire in blocco un sito WordPress da un server all’altro? Cercando in giro troverete tanti tutorial che vi spiegano come farlo grazie agli ottimi plugin disponibili. Ma è sempre necessario usarli? Siamo sicuri che sia il modo più semplice e veloce per farlo?

In base alle mie esperienze posso assicurarvi che molto spesso un bel trasferimento manuale risulta ancora il modo più semplice e veloce per spostare un sito su un nuovo server senza perdere contenuti, impostazioni, accessi e tutto il resto. Continua a leggere “Migrare un sito WordPress manualmente in modo semplice, veloce e senza usare plugin”

Internal error or misconfiguration su Aruba

Internal error or misconfiguration su Aruba

Lavoro spesso su server Aruba e ogni tanto (spesso dopo aggiornamenti automatici di WordPress) mi imbatto nel preoccupante annuncio: “The server encountered an internal error or misconfiguration and was unable to complete your request” o nel fatidico “Error 500…”.

L’intero sito o anche solo il pannello di gestione di WordPress risultano inaccessibili? Ecco cosa fare.

Continua a leggere “Internal error or misconfiguration su Aruba”

Come risolvere il Parse error: syntax error, unexpected T_VARIABLE in WP

Come risolvere il Parse error: syntax error, unexpected T_VARIABLE in WP

Ho caricato il tema LIWA e mi sono imbattuto nell’antipatico messaggio:
Parse error: syntax error, unexpected T_VARIABLE in /home/…………/wp-content/themes/liwa/framework/Custom-Metaboxes/init.php on line 1
Le ho provate tutte, ho ricaricato il tutto diverse volte, ho eliminato i plugin, ho aggiornato l’aggiornabile… niente da fare!
Poi, cerca cerca, ho trovato la soluzione e come spesso accade è semplicissima. Buttate il tema e ricaricatelo ma prima di farlo modificate le impostazioni del vostro browser FTP (io uso FileZilla) nel seguente modo:
Edit > Settings > Transfers > File Types > Default transfer type > Binary

o per chi usa la versione in italiano:
Modifica > Impostazioni > Trasferimenti > Tipi di file > Tipo di trasferimento predefinito > Binario

Non chiedetemi perchè e non voglio saperlo nemmeno io… ma poi funziona perfettemente.

Risolvere il blocco causato da Fatal Error: Allowed memory size of xyxyxy bytes exhausted

Risolvere il blocco causato da Fatal Error: Allowed memory size of xyxyxy bytes exhausted

In anni di lavoro con WordPress non mi ero mai imbattuto in questo problema, ora lo incontro per due volte, su due siti diversi, in una settimana: Fatal Error: Allowed memory size of xyxyxy bytes exhausted…

Il sito si blocca o compare una schermata bianca e spesso non ci è concesso nemmeno di accedere via Pannello di Controllo!

E’ l’avviso che il vostro server comincia ad arrancare nel sostenere il peso del vostro sito con tutti i suoi plugin, i temi sempre più performanti e le release di WP sempre più esigenti… e vi richiede un incremento di memoria.

Cercando in rete ho trovato diverse soluzioni al problema ma prima di elencarvele, vi insegno un trucco facile facile.

Fare un check veloce e valutare lo stato del vostro server.

Con il vostro editor preferito, create un file .php e copiate al suo interno, solo il seguente codice:

<?php phpinfo(); ?>

Ora salvatelo chiamandolo per esempio testmemoria.php

Per i meno esperti che non sanno come creare un file .php va bene anche aprire un file .php esistente, cancellare tutto il suo contenuto sostituendolo con la riga di codice:

<?php phpinfo(); ?>

e poi salvare con il nome testmemoria.php

Ora, con il vostro browser FTP preferito (FileZilla!?) caricatelo sul server nella stessa cartella dove risiede il vostro sito. Basterà ora andare all’indirizzo http://www.ilnomedelvostrosito/testmemoria.php per veder comparire una tabella molto completa che riporta tutte le caratteristiche del vostro server, compreso:

memoriaphp

Vediamo ora come risolvere il problema.

Aumentare il limite di memoria assegnata.

Provate una delle seguenti soluzioni:

1 – Modificando il vostro .htaccess File

Se la vostra installazione di WordPress ha generato un file .htaccess potete aprirlo con il vostro solito editor ed aggiungervi quanto segue:

php_value memory_limit 64M

In questo modo avrete impostato il limite di memoria assegnata a 64M, potete provare anche con 128M.

2 – Modificando il file php.ini

Non tutti i server danno accesso a questo file ma potete verificarne presenza e posizione attrverso la tabella generata con il trucchetto spiegato all’inizio di questo post. Apritelo, verificate se contiene la voce memory_limit e impostatela come ritenete opportuno. Se non esiste, aggiungete questa riga:

memory_limit = 64M;

3 – Modificando wp-config.php

Aprite il file wp-config.php della vostra installazione di WP e aggiungete la seguente riga di codice:

define('WP_MEMORY_LIMIT', '64M');

Bene, questi sono i 3 trucchi comunemente consigliati per risolvere il problema… a me però ha funzionato solo il seguente (su server Aruba).

Ho modificato il file wp-config.php inserendo subito all’inizio (appena dopo <?php ) la seguente riga di codice:

ini_set("memory_limit", "64M");

… e tutto è ripartito a meraviglia!

PS: nei suggerimenti ho usato 64M ma se serve potete provare ad aumentarla a 128M o 256M.