Dovete trasferire in blocco un sito WordPress da un server all’altro? Cercando in giro troverete tanti tutorial che vi spiegano come farlo grazie agli ottimi plugin disponibili. Ma è sempre necessario usarli? Siamo sicuri che sia il modo più semplice e veloce per farlo?

In base alle mie esperienze posso assicurarvi che molto spesso un bel trasferimento manuale risulta ancora il modo più semplice e veloce per spostare un sito su un nuovo server senza perdere contenuti, impostazioni, accessi e tutto il resto.

Gli utenti meno esperti pensano sempre che usare un plugin serva a semplificare tutta l’operazione, ma poi si accorgono che sono richieste impostazioni abbastanza complesse o vengono imposti limiti, e per procedere occorre passare alla versione PRO, a pagamento, del plugin scelto.

Proviamo a farlo manualmente, cosa ci occorre?

Solo gli accessi Ftp al vecchio e al nuovo server (FileZilla), gli accessi al database e un editor che vi permetta di modificare un file Php (Notepad++).

1 – Prima di tutto fate un bel backup manuale, via ftp scaricate tutto il vecchio sito sulla vostra scrivania. Si tratta del pacchetto WordPress completo composto dai vari file che lo compongono e dalle tre cartelle: wp-admin, wp-content, wp-includes. L’operazione potrebbe richiedere anche alcuni minuti in quanto la cartella wp-content contiene tutti i temi, i plugin e i file che compongono il vostro sito e potrebbe risultare pesante.

2 – Ora dovete accedere al vostro database e fare un backup anche di questo. Anche questa operazione è piuttosto semplice e può variare a seconda del server provider che ospita il vostro sito. Nell’esempio qui di seguito, un database MySql di Aruba: premete sul tasto Esporta. Non dovrete cambiare le impostazioni, il formato è già predisposto su SQL.

3 – Andate ora al pannello di controllo del database del nuovo server e fate il procedimento inverso: premete su Importa e caricate il file SQL precedentemete scaricato.

4 – Tornate al pacchetto WordPress che avevato scaricato sulla scrivania e aprite e modificate il file wp-config.php. Dovrete modificare i dati del vecchio database con quelli del nuovo.

5 – Per finire, sempre via ftp, collegatevi al nuovo server e caricate tutto il pacchetto WordPress con il file wp-config.php modificato.

Non serve altro, provate ad accedere all’indirizzo del nuovo sito e dopo un aggiornamento del database, che di norma avviene automaticamente in pochissimi secondi, potrete navigarlo e gestirlo da pannello di controllo, con gli stessi utenti e le stesse password che usavate prima.

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.